Eventi

Convegno "Uscita di Sicurezza"

06:53

Il Convegno USCITA DI SICUREZZA....IlIl convegno nella sua seconda  manifestazione vuole essere un resoconto della prosecuzione di ciò che AIDE Nettuno sta facendo nel nostro territorio. Il nostro ruolo è prima di tutto quello di proteggere le donne e i figli eventuali e di assicurarsi che tutti gli interventi vengano coordinati in modo da creare una "rete" di protezione alle vittime. Il 25 novembre ricorda il terribile assassinio delle tre sorelle Mirabal avvenuto durante il regime domenicano di Rafael Leonidas Trujillo nel 1960. Dal 1999 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha reso istituzionale questa giornata, invitando governi, organizzazioni e media a sensibilizzare la società sulla violenza di genere.
 
In un momento così difficile  per il nostro paese dove ogni giorno si ha notizia di femminicidi e di violenza alle donne, il Convegno e le manifestazioni che comporranno l’evento si configurano come un modo per affrontare l’argomento delicato della violenza promuovendo una profonda riflessione sulle strategie e sulle politiche di prevenzione e contrasto della violenza maschile a cominciare  dal riconoscimento del ruolo fondamentale che la presenza di un Centro antiviolenza delle donne sul territorio può avere..
Partendo dall’analisi delle cause e delle modalità della violenza contro le donne, saranno illustrati gli interventi possibili per il recupero e per la promozione dell’empowerment della donna. Saranno inoltre raccontate attraverso linguaggi diversi storie di donne e riflessioni. Queste attività realizzate in collaborazione con le associazioni presenti hanno come obiettivo finale la sensibilizzazione della società e la creazione della consapevolezza, non limitando l'iniziativa alla giornata del 25 novembre, ma portandola nel quotidiano e nel territorio locale. Al termine di questi tre giorni, colmi di eventi e di considerazioni sul tema, cercheremo di far passare il messaggio che la giornata internazionale contro la violenza sulle donne possa essere ogni giorno. — con Rita Sostegno Donna Trasolini e altre 5 persone.


Potrebbero interessarti anche

0 commenti

ISCRIVITI



FACEBOOK